RESTORATIVE YOGA

Uno stato di profondo silenzio interiore

restorative_banner2.jpg
 

Il Restorative Yoga praticato secondo il metodo di Judith Lasater, è uno stile passivo che si svolge in un ambiente calmo e privo di stimoli sensoriali.
Durante una sessione di Restorative Yoga il praticante è comodamente adagiato su una serie di supporti (cuscini, bolster, coperte) che lo accolgono per un totale relax psico-fisico.
Oltre alla comodità, la caratteristica delle asana Restorative è la mancanza di attività e di tensioni muscolari: il corpo è completamente rilassato e privo di disturbi.
Le asana Restorative favoriscono l’essere piuttosto che il fare, ci insegnani a stare con noi stessi nella quiete della nostra presenza.
Ogni asana può essere tenuta da 5 ai 30 minuti.

RILASSAMENTO

L’attività del Restorative Yoga favorisce una apertura del corpo e della mente e può indurre in stati di meditazione molto profonda. Il processo del rilassamento aiuta il praticante a fare esperienza di una condizione psico-fisica molto piacevole, diversa da quella che si prova quando si dorme.

La pratica del Restorative Yoga favorisce l’attivazione del sistema nervoso parasimpatico, quella parte del nostro sistema nervoso autonomo deputata al “riposo e alla digestione”. Oltre al rilassamento psicologico le asana favoriscono una maggiore vasodilatazione e il miorilassamento.

CONSAPEVOLEZZA

Durante una sessione di Restorative il nostro sistema corpo-mente è favorevolmente connesso. L’assenza di stimoli esterni e le facilitazioni adottate durante la pratica - piccoli supporti adagiati sugli occhi e sulle mani, l’utilizzo di coperte adeguatamente conformate al corpo del praticante - permettono di sperimentare una condizione di pura presenza a se stessi e allo stesso tempo di conforto e di protezione.
L’esperienza del Restorative Yoga favorisce anche la disattivazione di quello stato che viene definito di “autonarrazione” durante il quale il cervello è continuamente attivo nella creazione di scenari sul presente o sul futuro, favorendo invece l’esperienza diretta di ciò che sta accadendo dentro e fuori il nostro corpo.
Oltre ad insegnarci l’arte del non fare - così preziosa per il nostro stile di vita indaffarato e multitasking - il Restorative ci insegna a godere di quello che c’è.

BENEFICI

Il Restorative Yoga apporta benefici a tutti i sistemi del nostro corpo: nervoso, circolatorio, linfatico, cardiovascolatorio, immunitario, scheletrico, muscolare ed endocrino.

In particolare:

  • migliora la salute mentale

  • agisce positivamente sulla depressione

  • agisce positivamente sull’ansia

  • sollecita stati mentali positivi

  • diminuisce l’affaticamento

  • migliora l’energia fisica

  • migliora il benessere emotivo

  • rallenta la frequenza cardiaca

  • favorisce il senso di radicamento

  • favorisce il senso di connessione interna corpo-mente-cuore

QUANDO E’ CONSIGLIATO?

La pratica è consigliabile a tutti, abbiamo infatti tutti bisogno di coltivare la quiete e di imparare a fare di meno nella nostra vita.
Tuttavia, per le sue caratteristiche, il Restorative Yoga risulta particolarmente indicato per chi soffre di stress, ansia, depressione, attacchi di panico, per le donne in gravidanza e per il post-partum.

Il Restorative Yoga non sostituisce eventuali terapie mediche individuali.


La lezione di Restorative Yoga si tiene tutti i mercoledì dalle 17.30 alle 18.30 presso Le Nuvole. Scuola di Yoga.


Visualizza il mio profilo nel Registro Internazionale Restorative Yoga Teachers